CONTENUTI WEB: I SOCIAL

/

Fare canestro con Facebook

Dal post che riguarda i FONDAMENTALI abbiamo visto come i CONTENUTI WEB, quindi tutto quello che utilizziamo per comunicare, come testi, immagini, video, grafiche, ecc. vengono pubblicati sul web, o sui social, sia per divertimento, sia come un vero strumento di lavoro.

I social, in particolare modo Facebook, sono veri e propri campi sportivi dove è possibile ottenere ottimi risultati a favore della propria attività perché riscuotono una grande visibilità e un forte riconoscimento professionale.

Questi i punti FONDAMENTALI che ci permettono di utilizzare Facebook nei migliore dei modi ed ottenere dei risultati pratici e di valore (soprattutto economico).

1 I “MI PIACE” o “LIKE”, il pubblico applaude.
Nonostante siano molto gratificanti, i “mi piace” non determinano il successo di una pagina. Immaginiamo di raggiungere un risultato sportivo su Facebook in base ai punti, il vero “canestro” non lo fa “il like”, come molti pensano.
Possiamo considerare i “mi piace” come l’applauso gratificante di un pubblico che assiste alla nostra partita.
Certamente sono situazioni di incoraggiamento, però, il vero risultato lo darà sempre “il canestro”.

2 LA CONVERSIONE vale un punto.
La conversione è il vero risultato, perché si tratta dell’azione che compie la persona che segue la nostra attività attraverso un’AZIONE concreta.
La conversione è quando un post viene cliccato, un articolo letto, un video visto, un link aperto ed è importante perché è l’azione che una persona compie per diventare un reale sostenitore della nostra attività: un potenziale cliente.

3 La Pagina Aziendale contro il Profilo Personale vince 1 a 0
Tutte le azioni che una persona compie durante la conversione si possono monitorare attraverso la pagina aziendale, non attraverso il profilo personale.
Inoltre, attraverso la pagina possiamo sponsorizzare, fare campagne pubblitarie, indirizzando il messaggio verso utenti realmente interessati al nostro prodotto/servizio. Questo lo possiamo fare attraverso le targhetizzaioni che Facebook ha creato attraverso i like e le condivisioni (preferenze) dei profili personali.

4 Su Facebook giochiamo come ospiti
Ricordiamo che i SOCIAL non sono spazi gratuiti e non sono di nostra proprietà: sui social siamo ospiti. Quindi è bene conoscere le regole imposte da queste piattaforme per poterle utilizzare nel modo corretto.

5 IL PROFILO Facebook è il nostro spazio personale “gratuito”. A cosa serve?
Lo consideriamo una specie di diario personale, dove scrivere alcuni pensieri o per condividere alcuni post.
Questo è utile a Facebook per tracciare i nostri interessi e le preferenze in modo da proporre prodotti e interessi mirati sulla base delle nostre scelte.
LA PAGINA, invece, è dedicata alla professione, all’attività che svolgiamo.
Quante persone usano il profilo come fosse una pagina? Tante e sbagliano.
Facebook non approva l’utilizzo di un profilo per promuovere un’attività ed il rischio è che blocchi il profilo personale.

6 Cosa rende una pagina Facebook vincente?
Soprattutto il PROGETTO, quindi sapere perché siamo sui social e cosa vogliamo ottenere.
L’AUTENTICITÀ: avere qualcosa da dire, una proprio modo di vedere le cose è un’ottimo requisito.
La costruzione di una buona REPUTAZIONE avviene attraverso la cura di una buona pagina, che trasmette quello che realmente siamo, senza sotterfugi e strategie.

7 RAGGIUNGERE UN RISULTATO implica costanza, fatica, passione e amore per la competizione. Anche divertimento.
Non esiste una partita senza giocatori e nemmeno l’atleta di maggior talento vince se non ha alle spalle una serie di persone che lo istruiscono, lo sostengono e lottano con lui.

Come vincere nel web, grazie ai social?

Un sito funzionale ed una scheda Google My Business rivendicata e aggiornata ci permettono una presenza stabile e autorevole sul web: possiamo sentirci come una squadra che gioca in un campionato internazioale. Attraverso il sito e la scheda Google, qualsiasi utente può raggiungerci, ovunque si trovi e in qualunque momento.

I social hanno un vasto pubblico, pronto ad accogliere sfide, scommesse, storie, avventure ed emozioni.

Se viviamo i social attraverso una strategia troppo razionale, il rischio è quello di annoiare e non coinvolgere. E di non essere nemmeno noi coinvolti emotivamente.

Tecnica ed emozione possono convivere in un mondo così superficiale e di intrattenimento come quello di Facebook?

Secondo me dipende sempre dallo spirito con cui facciamo le cose e dagli obiettivi che vogliamo raggiungere.

E tu, che tipo di atteggiamento hai verso i social? Verso Facebook?

Se i social non ti piacciono e non vuoi averci a che fare, ok. Troverai altre strade.

Se hai sempre vissuto i social con leggerenza senza pensare alle possibilità che offrono, ti consiglio di inizaire ad interessarti. Osserva i tuoi competitor e chiedi aiuto per cominciare: siamo tutti giocatori in erba, non preoccuparti!

Se vivi i social con apertura e curiosità, e pensi che siano un’ottima occasione per migliorare la tua presenza on line, benvenuto nella scuadra!

Sì, i social possono essere dei veri terreni di prova, dove allenarsi e dove giocare delle partite importanti.

Poi scegliere questo sport di scuadra mantenedo forte la tua individualità di capitano: sei tu che conosci bene i punti di forza ed i punti deboli della tua azienda, o dell’attività che gestisci.

Nessuno può sostituirti.

Lo dico spesso ai miei clienti: “Ti chiedo di partecipare al progetto che riguarda i social nonostante tu non sia particolarmente portato. Occuparsi della comunicazione della tua attività è molto importante perché nessuno conosce il tuo lavoro meglio di te!”

Quando ti occupi della tua pagina Facebook, porti la tua personalità, l’amore per il tuo lavoro e la tua presenza, in una piattaforma che offre grandi possibilità.

Sei troppo impegnato per occuparti, anche, di queste cose? La pagina la gestisce un dipendente o una terza persona?
Ti consiglio di delegare il delegabile, ma con partecipazione!
Come fai abitualmente a lavoro, è normale dare compiti e vigilare con stretta collaborazione e fiducia.

Immagina la tua pagina social come fosse la rappresentazione della tua attività reale: invita il cliente a farne parte, a modo tuo, insieme ai tuoi collaboratori!

Il talento fa vincere le partite, l’intelligenza e il lavoro di squadra fanno vincere un campionato

Michael Jordan

SOCIAL

Gestisco le pagine social con interesse, curiosità e responsabilità.

Quando creo gli eventi, cerco di ottenere i migliori risultati possibili di presenza: è una sfida personale.

CONTENUTI

Testi, immagini e video sono i contenuti che condividiamo e che ci rappresentano sul web.

Scelgo i contenuti con cura, mantenedo una comunicazione fresca che susciti interesse.

SERVIZI

  • Gestione social
  • Creazione contenuti web
  • Concept creativi
  • Content strategy
  • Scrittura SEO
  • Scrittura Blog
  • Scrittura creativa
  • Consulenza e formazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.